BIOGRAPHY OF LAURA PAUSINI

Laura Pausini was born on 16 May 1974 in Solarolo (Ravenna).

1993

Takes part in the Sanremo Festival – New Artists category with the song "La Solitudine" and wins first prize.
Releases the album Laura Pausini (Warner Music). The album stays in the Italian Top Ten for a whole year, and tops the charts in Benelux before the end of 1993, followed by a worldwide release.

1994

Takes part in the Sanremo Festival – Established Artists category, with the song "Strani Amori" and wins third prize.
Releases the album Laura (Warner Music).
Releases the album "Laura Pausini" (Warner Music) in Spanish, a collection of hits taken from her first two albums.

1995

Releases the album "Laura Pausini" for the English-speaking markets, a collection of hits including "Loneliness", the English version of "La Solitudine", lyrics by Tim Rice, writer of "Evita" and "Jesus Christ Superstar").
Receives the Italian Festivalbar award as Best International Artist.
Receives the "World Music Award" (European Grammy – Montecarlo) as "Best Selling Italian Artist".
Receives the "Lo Nuestro Award" (Miami) as "Best New Spanish Language Artist on the American Market".
Receives an award at the Institute of Italian Culture in Madrid, from the Italian ambassador in Spain, for her "contribution to spreading Italian popular culture in Spain", and for being the "All-Time Best Selling International Artist in Spain".
Ranks second in the Billboard chart of "Best New Female Artists of 1994" (behind Mariah Carey).

1996

Releases the album Le Cose che Vivi (Warner Music), also available in Spanish under the title Las Cosas que Vives (Warner Music), which includes "Il Mondo che Vorrei / El Mundo che Soñé" written single-handedly by Laura for Unicef.
Receives the "I.F.P.I. Platinum Europe Award" in Brussels.
Receives a Latin Grammy nomination in the Best Video category for "Las Cosas Que Vives".

1997

Her first world tour kicks off: the "Laura Pausini World Wide Tour '97".
Takes part in the "Christmas at the Vatican" concert, and sings before Pope John Paul II.

1998

Releases the album La Mia Risposta (Warner Music), also made available in the Spanish version Mi Respuesta (Warner Music) on the same date.
The album includes the song "Looking for an angel", written for Laura by Phil Collins.
Performs at Barbra Streisand's wedding party event singing "Seamisai".

1999

Embarks on the "Laura Pausini - World Tour 1999".
Contributes to the soundtrack of the film "Message in a bottle", starring Kevin Costner and Paul Newman (Atlantic Records) with the song "One More Time" (written for her by Richard Marx).
Takes part in the "Pavarotti & Friends" concert, performing "One more time" and "Tu Che M'hai Preso il Cor" in a duet with Pavarotti.
The VHS "Video Collection" (Warner Music Video) is released, which includes all Laura's videos to date.

2000

Publishes the album Tra Te e il Mare / Entre Tu y Mil Mares, which includes "Per vivere / Vivire", dedicated to the street children Laura adopted in Brazil and who now live in the "Romao de mattos duarte" children's home in Rio.Contributes to the soundtrack of the motion picture "Pokemon 2000: The Power Of One" (Atlantic Records) with the song "The Extra Mile", written by Tina Arena and produced by Christina Aguilera's production team.

2001

Takes part in the Sanremo festival as guest superstar.
Publishes The Best of Laura Pausini: E Ritorno da Te (Warner Music), also available in the Spanish version Lo Mejor de Laura Pausini - Volveré Junto A Ti, which includes 2 previously unreleased tracks: "E Ritorno Da Te / Volveré Junto A Ti" and "Una Storia Che Vale / Dos Historias Iguales", as well as rearranged versions of her major hits (including "Se Ami Sai / Cuando Se Ama", recorded with Gilberto Gil).
Duets with José el Francés on the song "Dime", included in her "Best Of" collection in Spain and Latin America, and in the flamenco singer songwriter's album "Jugando al Amor" album.
Releases a "Platinum" version of "The Best Of Laura Pausini: E ritorno da te" for the Brazilian market, which also includes the song "Speranza", theme song in Italian of the soap opera "Terra nostra 2: la speranza".
The world tour "Laura Pausini live 2001" kicks off, which takes her to consistently sold-out sports halls and arenas around the world.
Receives 4 Latin Grammy Award nominations (including "Best Female Pop Album" category)

2002

Records the duet "Sei Solo Tu" with Nek, for Nek's album " Le Cose Da Difendere", in both the Italian version and the Spanish version "Tan Solo Tu".
Releases Laura Pausini – Live 2001/2002 World Tour, her first DVD, recorded live in Milan on December 2, 2001.
Releases the album From The Inside (Atlantic Records) in the US, which follows up on the single "Surrender", which reaches the top of the dance and club charts ahead of artists such as Madonna, Whitney Houston and Justin Timberlake.
Performs at the Nobel Prize awards ceremony in Oslo.
Performs in Los Angeles at a benefit concert for the families of the fire fighters who died in New York on 9/11, with Kevin Spacey and Alejandro Sanz.

2003

The album From The Inside (Atlantic Records) is also released in Italy.
Sings with Céline Dion, Mariah Carey, Gloria Estefan, Ricky Martin, Alejandro Sanz and Shakira on "Todo Para Ti", a song written and performed by Michael Jackson for the families of the victims of the 9/11 attacks in New York.
The song "E Ritorno Da Te / Volverè Junto A Ti" wins an "Ascap Latin Award" as "Best Pop Ballad of 2002".
Duets with Hélène Segara on the song "On N'oublie Jamais Rien, On Vit Avec", included in French singer's album "Humaine".
Takes part in the "Pavarotti & Friends" concert, performing "Il Mondo Che Vorrei" and the duet "Tu Che M'hai Preso il Cor" with Pavarotti.
Makes a guest appearance on Elio e le Storie Tese's album "Cicciput", on the song "Pagano".
Receives an invitation from the Milan Università Cattolica and takes part in a meeting-debate with students as a positive role model for Italian youth.
Collaborates with "Intervita" Miami and takes part in a campaign in support of needful Latin American children, alongside Gloria Estefan and Shakira.
Receives a letter of thanks from Kofi Annan for her contribution to aid initiatives endorsed by the United Nations.
Spokesperson in France for the "Femmes face au sida" campaign against AIDS, under the auspices of Princess Stephanie of Monaco.
The compilation "The Hit" is released in South Africa, which includes the year's best-selling songs, among which "It's Not Goodbye", performed by Laura with Seal and Sean Paul.

2004

Spokesperson for NPH Italia's TV campaign supporting distance adoptions, "Nuestros pequenos hermanos", with the song "Il Mondo Che Vorrei".
Spokesperson for L.i.l.a. in raising funds for the fight against Aids.
Takes part in Amnesty International's campaign against violence on women, and works to promote HPV testing among European women.
The album Resta in Ascolto / Escucha; (Atlantic Records) is released world-wide. Among other tracks, the album includes the song "Vivimi"/"Viveme" written by Biagio Antonacci, "Benedetta Passione"/"Bendecida passion" by Vasco Rossi, and "Mi Abbandono A Te"/"Me abandono a ti" by Madonna.

2005

The "Laura Pausini – World Tour 2005" kicks off.
Subscribes to Amnesty International's "Control Arms" project, a multi-level campaign against the diffusion of armaments, and light weapons in particular.
Takes part in the "Live 8" in Rome, and performs a selection of songs including "Il mondo che vorrei" and "Tra te e il mare". Also, she duets with Claudio Baglioni on "Mille giorni di te e di me" and Renato Zero and Baglioni again on "I migliori anni della nostra vita".
Duets with Sin Bandera on "Como Tù, Como Yo" included in Sin Bandera latest album.
Duets with Ray Charles on "Surrender To Love", included in the great American artist's posthumous album "Genius&Friends".
Duets with Michael Bublé on "You'll Never Find Another Love Like Mine" recorded at the Wiltern Theater in Los Angeles and included in Bublé's album "Caught in the Act".
Receives the "Premio TourFestivalbar2005" award, for having held over 60 shows around the world.
Receives the "El premio de la Gente 2005 / Latin Music Fan Awards" in Los Angeles, in the "Best female solo act / band" category.
Wins the Latin Grammy Award in Los Angeles for her album "Escucha"(Spanish version of "Resta in ascolto"), voted Best Female Pop Vocal Album.
Releases the Live in Paris 2005, CD+DVD. This is Laura's first live CD.

2006

Wins the Grammy Award at the Staples Center in Los Angeles for her album "Escucha" (Spanish version of "Resta in ascolto") in the "Best Latin Pop Album" category.
The award garners her the public compliments of Italian President of the Republic Carlo Azeglio Ciampi, from whom she receives the title of "Commendatore" of the Italian Republic.
Appears at the Sanremo Festival as superstar guest and performs "She - Uguale a Lei", a rearranged version of the classic "She" by Charles Aznavour, adapted to Italian by Laura herself. The song, only downloadable online, reaches the top of the Internet downloads chart.
Wins the "Lo Nuestro" Award in Miami as "Female pop Artist of the Year".
The song "Viveme", performed by Laura Pausini and written by Biagio Antonacci, receives two ASCAP Latin Music Awards in Los Angeles, as "Best Pop Ballad/Song" and "Best Soap Opera Theme Song" for the Latin American production "La Madrastra".
The song "Viveme" wins the Ascap Award as "Best Soap Opera Theme Song", and is also acknowledged as one of the best pop ballad/songs of the year.
In April, Laura wins a Billboard award in the "Latin Airplay Song of the Year - Female" category with "Viveme" (Spanish version).
Over the summer she takes part in the "Juntos en concierto" tour of the United Staes, with Marc Anthony and Marco Antonio Solis: 20 sold-out dates in major US cities, in prestigious venues such as the Madison Square Garden in New York.
On 10 November her new album Io canto / Yo canto; is released in Italian and Spanish, preceded on 13 October by the single of the same title. The record is released in 47 countries.
It will prove to be the top-selling album in Italy in 2006.

2007

Laura is nominated for a "Lo Nuestro" Award as "Female Pop Artist of the Year".
Wins Platinum Telegatto for Excellency, in addition to a Telegatto as Best Performer.
Duets with Miguel Bosé on the song "Te Amaré", included in the Spanish artist's new album "Papito".
Following the incredible success obtained worldwide, on 2 June she becomes the first female artist to hold a concert at the San Siro stadium in Milan (capacity 70,000) which is sold out for the occasion.
Duets with Andrea Bocelli at the Teatro del Silenzio in Lajatico. The song "Dare To Live / Vivere" is included in Bocelli's "Best Of" album released at the end of 2007.
Receives the "Best Selling Italian Artist" award at the World Music Awards for "Io canto".
Wins a Latin Grammy Award in Las Vegas in the "Best Female Pop Vocal Album" category for "Io Canto" (Spanish version).
On 30 November, the Laura Pausini - San Siro 2007; DVD/CD is released in 47 countries, featuring the sold-out concert held on June 2, 2007 in Milan. On November 27 "Fai quello che sei - Io Canto" is released, an exclusive diary of the memorable event, with an extensive collection of pictures.

2008

Wins three Gold Telegatto awards as Best Vocalist of the year, for the Best Album ("Io Canto"), and Best Tour.
Receives two Wind Music Awards 2008 for the CD and DVD of the San Siro concert.
Performs in front of an audience of over 30,000 on occasion of the Luciano Pavarotti tribute concert-event at the Saint-Cloud park in Paris.
Takes part in Salute Petra, a memorial and benefit concert in memory of Luciano Pavarotti on the day of his birthday in Petra, Jordan.
Proceeds are devolved to UNHCR and WFP to aid the return of Afghan refugees to their country.
For the occasion, she performs "Il mondo che vorrei" and duets with Andrea Bocelli on "Vivere", and with Jovanotti on "Caruso".
Receives a Latin Grammy Award nomination in the "Best Recording of the year" category for "Vivere/Vive Ya", recorded with Andrea Bocelli.
On 14 November her new album is released worldwide. Primavera in anticipo (spanish version: Primavera anticipada) contains 14 new originals and is preceded by the single "Invece, no" (Spanish version: "En cambio no").
The CD, released by Atlantic (Warner Music), is also available in the Spanish version, and includes an evocative duet with James Blunt.
The album stays for 2 months at # 1 of Italian National Charts and it is 6 time platinum.

2009

On March 5th “Laura Pausini Wourld tour” kicks off from Tourin and takes her to the most important venues in Italy, USA, Canada, Latin America and Austrialia.
21 June – “Amiche per l’Abruzzo”, the unique event organized by Laura herself takes place at San Siro stadium in Milan. All the Italian female singers (more than 50) participate to this concert to gather founds for the Abruzzo region seriously damaged from the recent earthquake.
Thanks to this more than 1 million euro have been donated for the reconstruction of Abruzzo.
Wins another Latin Grammy for “the best female popo vocal album” with the Spanish version of “Primavera in anticipo” (Primavera anticipada). 
She opens the Latin Grammy’s TV show singing “En cambio no” with the choreography of “Le Reve”.
On November Laura live 09 cd/dvd is released preceded by the single “Con la musica alla radio”. The cd contains 3 unreleased studio tracks and gathers all the emotions of the long tour.

2010

Wins together with the other 2 songwrites, Paolo Carta and Niccolò Agliardi, the ASCAP Latin Awards in the "pop ballads" category for the song "En cambio no".
Wins the "Lo Nuestro" awards as "Female pop Artist of the Year". This prize is given by the network Univision to the most representative artists of latin music.
To celebrate the 50th birthday of the famous Brasilian artist Renato Russo, recently passed away, Warner Music Brasil releases a compilation of his duets. Laura participates to this project with the song "Strani amori",
Participates to the project "Voices Unidas for Chile" singing in the song "Gracias a la vida" with other international artists such as Shakira, Michael Bublè, Juanes and Miguel Bosè. The project was created by Beto Cuevas to collect founds in favour of the Chilean people struck by a terrible earthquake.
Receives the award as "Best selling Female Italian Artist" at the World Music Awards for the sales of year 2009.
On June 22nd a double DVD of the concert Amiche per l'Abruzzo is released.
The double DVD is the # 1 of the DVD National charts just after the release with incredible sales of 200,000 copies.

2011

On 1° January she announces her return to the music scene at the end of 2011.
On 11° September she presents her first new single "Benvenuto" ("Bienvenido" in the spanish version), waiting for the release of the new album Inedito; that will be out on November 11th, 2011. Starting 22nd December she'll start performing all around the world with her Inedito World Tour.

2012

She performs Jamas Abandoné (Non ho mai smesso), during Lo Nuestro gala night in Miami, Laura got a nomination for Bienvenido (Benvenuto) as Best Video.
She won Cadena Dial award in Tenerife. Cadena Dial yearly awards most successful artists in Spain.
“Inedito world tour” goes on: South America, Europe and Italy again, sold-out almost everywhere.
She performs in Piazza Duomo (Milan) to celebrate Radio Italia 30th Anniversary with an audience of 100.000 people.
She performs “Caruso”, in duets with Cesare Cremonini, during charity concert organized to support Emilia Romagna region after the earthquake.

2013

To celebrate her 20th anniversary, Warner Music releases “La Solitudine - La Soledad - Loneliness / Medley 2013”, the three original versions of her first single released, newly mixed.
Appears as guest star in “All That Echoes”, brand new Josh Groban’s album, performing with him “E ti prometterò”.
She was the only Italian artist taking part to THE SOUND OF CHANGE LIVE, the concert held Saturday, June 1 in London, event organized to launch the Gucci campaign to raise funds in support of women worldwide and to support them in process of self-determination. Laura sang It’s not Good-bye (english version of In Assenza di Te) and Io Canto, besides her in the lineup also Beyoncé Knowles-Carter (co-founder with Frida Giannini and Salma Hayek Pinault for Chime for Change), Jennifer Lopez, Ellie Goulding, Florence + the Machine, Haim, Iggy Azalea, John Legend, Rita Ora and Timbaland, and many others.
Laura duets with Gloria Estefan, the song included in Estefan’s album “The Standards”, "Sorridi" / "Sonrie". On November 20 - The Greatest Hits / 20 - Grandes Exitos is released.

2014

In march performs in the famous Madison Square Garden in NY. Many famous guests joined her on stage: Biagio Antonacci, Miguel Bosè, Gloria Estefan, Ivete Sangalo and Il Volo.
In april she participates in the Billboard Latin Music Awards in Miami and duets with Andrea Bocelli on “Vive ya”, spanish version of the song “Vivere”.
On may 20th, she is the host of a prime time tv show broadcast by Rai uno (italian national tv) from the teatro antico in Taormina. The show is completely focused on Laura, on her life and career. The show featured a lot of friends and artists which were part of Laura success and life.
Receives "The world music awards" for her 20-years career.
In June receives "The icon award" for her essential contribution to the diffusion of the italian music all around the world with over 70 millions record sold.
She is nominated ambassador of the World Food Programme all over the world along with Penélope Cruz and Sean Penn. From September to December she is one of coach together with, Ricky Martin, Yuri and Julion Alvarez, at “La Voz” Mexico.

BIOGRAFIA DI LAURA PAUSINI

Laura Pausini nasce intorno le 17:20 di giovedì 16 Maggio 1974, trascorre l'infanzia e l'adolescenza a Solarolo, un paesino di circa 4000 abitanti in provincia di Ravenna. Crescendo emerge l'innata passione per la musica, la stessa di papà Fabrizio che con Renzo Casadio forma un duo Les Copains Music Show e canta nei piano-bar. La sua prima esibizione in pubblico risale al giorno dell'ottavo compleanno quando, nella pizzeria Napoleone di Bologna, come regalo chiede di poter cantare Dolce Remì piccolo come sei..., sigla del cartone animato preferito.
Da ragazzina fa parte del coro della Chiesa "Madonna della Salute" del suo paese e partecipa a numerosi concorsi canori. I SOGNI DI LAURAA tredici anni, nel 1987, registra "I Sogni di Laura", demo (nata per pubblicizzare il lavoro nei pianobar) che contiene 8 cover e 5 inediti (di cui due stilati da lei, ma firmati dal padre perché non ancora iscritta alla SIAE).
Nel 1991 a sua insaputa i genitori la iscrivono a Castrocaro, Laura partecipa, ma nonostante la gente si alzi in piedi per applaudirla dopo l'esibizione, non arriva in finale perché il brano con il quale si presenta "New York, New York" (cavallo di battaglia di Liza Minelli) non è inedito. Così nel 1992 si presenta a Sanremo Famosi con il brano Si sta così (scritto per lei da due giovani autori di Rimini) grazie al quale vince il concorso aggiudicandosi la possibilità di partecipare al Festival di Sanremo... dove, in realtà, non viene convocata (nonostante tale convocazione rientri nelle clausole del contratto). Per fortuna però il suo talento non passa inosservato. Poco tempo dopo infatti, viene contattata dal produttore Angelo Valsiglio che attratto dalla sua voce le fa conoscere il manager Marco Marati, insieme al quale la presenta ai provini delle case discografiche più importanti. Dopo aver ricevuto una serie di dissensi da parte di alcuni direttori artistici, è Fabrizio Giannini un intuitivo e perspicace esperto nel settore ad offrirle un contratto Warner Music Italy e la possibilità di lavorare ad un progetto discografico, sotto il marchio CGD.

Il 25 Febbraio del 1993 per la prima volta, calca il palco del Teatro Ariston di Sanremo e con i suoi diciotto anni, la voce fresca e la faccia pulita, canta La Solitudine ed incanta milioni di italiani. Durante la serata finale di sabato 27 Febbraio, ottiene ben 7464 voti che le permettono di vincere la sezione Novità della quarantatreesima edizione del Festival di Sanremo e di far decollare definitivamente la sua carriera da professionista.
Nei mesi successivi la vittoria, continua a studiare all'Istituto Stat.d'Arte per la Ceramica "Gaetano Ballardini" di Faenza (dove poi consegue la maturità con un punteggio di 36/60) e nel frattempo registra il suo primo album ufficiale: Laura Pausini. Il disco che contiene 8 brani ( tra cui un duetto con Raf ) rimane nelle prime 10 posizioni della classifica per un anno intero! Successo che le permette di vincere il Telegatto d'Argento come Rivelazione dell'anno e di fare una piccola tournée estiva, nelle principali piazze italiane.


Nel 1994 torna al Festival di Sanremo nella sezione Campioni e con il brano Strani amori si aggiudica il terzo posto. Il 26 febbraio di quell'anno, proprio in concomitanza con la finale de Festival, esce il secondo disco di inediti: Laura, album con il quale la sua musica supera i confini nazionali. A fine anno, pubblica infatti il suo primo disco in spagnolo: Laura Pausini, un'antologia dei primi due album in italiano che trionfa nei mercati esteri. Amores extraños conquista la prima posizione nella classifica Hot Latin Tracks di Billboard, permettendo a Laura di essere premiata come Female International Revelation Artist of 1994, seconda solo alla grande Mariah Carey.

Nel 1995 pubblica un album per il mercato inglese, Laura Pausini, una sorta di raccolta che riunisce i brani pubblicati nei primi due dischi in italiano e la versione inglese de "La solitudine" curata da Tim Rice: The Loneliness.
Laura Pausini 1995 WORLD MUSIC AWARD MontecarloMa questo è soprattutto l'anno dei primi grandi riconoscimenti. Si aggiudica: 25 dischi di platino per le 2.500.000 copie dell'album "Laura" vendute nel mondo; il 4 maggio a Montecarlo riceve The World Music Award come Best Selling Italian Artist per essere stata l'artista italiana ad avere venduto più dischi nel mondo. Il 18 maggio, a Miami, riceve invece il premio Lo Nuestro come Cantante Rivelazione di Lingua Latina sul Mercato Americano. Ad ottobre le viene consegnato, dall'Ambasciatore Italiano in Spagna presso l'Istituto di Cultura italiana a Madrid, il Globo di Platino per il suo contributo alla diffusione della cultura popolare italiana in Spagna e per essere la prima artista non spagnola a superare 1.000.000 di copie vendute in Spagna.
A settembre di questo stesso anno, nasce il Fan Club Ufficiale di Laura Pausini, con sede a Solarolo, in via F.Santi n°14 (sua vecchia abitazione trasformata in luogo di esposizione).


A settembre 1996 pubblica il terzo disco di inediti: Le cose che vivi / Las cosas que vives in italiano, spagnolo e in una versione speciale per il mercato brasiliano con tre canzoni in portoghese. Quest'album contenente 12 brani che la vedono per la prima volta nei panni di autrice, (“Il mondo che vorrei / El mundo che soñé” è scritta interamente da lei per l'Unicef) la consacra definitivamente tra le artiste italiane di maggior successo. A Natale si esibisce davanti a Papa Giovanni Paolo II nel tradizionale Concerto in Vaticano, cantando "Happy Xmas (War Is Over)" e "Love" di John Lennon. Il 1º marzo 1997, dalla Svizzera, parte il suo primo tour mondiale: Laura Pausini - World Wide Tour 1997 che tocca diverse città italiane ed europee (Parigi, Lisbona, Rotterdam, Madrid, Bruxelles, Montecarlo) per poi chiudersi, a giugno, in America.

Il 15 ottobre 1998, pubblica La Mia Risposta / Mi Respuesta album che contiene 13 brani, di cui uno in inglese Looking for an angel, scritto per lei da Phil Collins. Il 25 luglio viene invitata da Barbra Streisand al suo party di nozze negli Stati Uniti per esibirsi in Seamisai accompagnata al pianoforte dal produttore David Foster. Nello stesso anno duetta a distanza con Ray Charles nel brano Surrender to Love, duetto che verrà inserito nell'album postumo dell'artista americano Genius&Friends.
Il 1°febbraio 1999 parte, da Firenze, il Laura Pausini – World Tour 1999. Partecipa alla colonna sonora del film Message in a bottle / Le parole che non ti ho detto con il brano One more time scritto per lei da Richard Marx.
Il 1°giugno di quell'anno partecipa per la prima volta al Pavarotti&Friends cantando One more time, in coppia con Pavarotti Tu che m’hai preso il cor e insieme a tutti gli altri artisti partecipanti We Are the World brani inseriti nel CD e nella VHS Pavarotti & Friends for Guatemala and Kosovo.
A dicembre pubblica (in versione italiana e spagnola) Laura Pausini Video collection 93-99 una vhs contenente tutti i video-clip realizzati e la versione live di "One More Time".


A settembre del 2000 pubblica Tra te e il mare / Entre tu y mil mares. Contiene 14 brani tra cui: il 1° singolo che dà il nome all'album scritto da Biagio Antonacci; Viaggio con te, canzone dedicata al padre e vincitrice del Premio Lunezia 2001; Per vivere dedicata ai bambini brasiliani abbandonati in strada che Laura ha adottato e che ora vivono nell'educandario "Romao de mattos duarte di Rio" e The extra mile scritta da Tina Arena e Patrick Shayne, colonna sonora del film Pokémon 2000: The power of one cui Laura partecipa.

Nel 2001 torna al Festival di Sanremo per la prima volta in veste di superospite. Ad ottobre pubblica la sua prima raccolta intitolata The Best Of Laura Pausini - E ritorno da te / Lo mejor de Laura Pausini - Volvere junto a ti con 2 inediti: E ritorno da te e Una storia che vale e versioni ri-arrangiate dei suoi successi (tra cui Seamisai / Cuando se ama, cantata con Gilberto Gil). Duetta inoltre con José el Francés nel brano Dime, incluso nel best of in Spagna e America Latina e nell’album Jugando al amor del cantautore di flamenco. Pubblica inoltre una versione platinum per il Brasile, contenente una bonus track: Speranza, sigla in italiano dello sceneggiato "Terra nostra 2: la speranza".
Ad ottobre partecipa anche alla registrazione di Todo para ti brano scritto da Michael Jackson e realizzato con la collaborazione dei più grandi artisti dell'America Latina per devolvere interamente i proventi ai sopravvissuti e alle famiglie delle vittime degli attentati dell'11 settembre.
Nello stesso anno è autrice insieme a Cheope, Antonio Galbiati e Gisella Cozzo del brano Good morning happiness per i Neri per Caso contenuto nell'album del gruppo Angelo blu.
Il 19 ottobre parte, da Miami, il Laura Pausini Live 2001 - World Tour, prima tournèe nei palasport e arene di tutto il mondo, che registra ovunque il sold-out.


Nel 2002 pubblica, in America, From The Inside, primo disco intermente in inglese, preceduto dal singolo Surrender che raggiunge il primo posto nella classifica americana nella categoria dance e club. Per disaccordi con la casa discografica Laura decide di fermare la promozione del disco, rinunciando alla tournée e rifiutando la proposta di un secondo disco in inglese.
Si esibisce in occasione della consegna dei Premi Nobel a Oslo e a Los Angeles nel concerto di beneficenza per le famiglie dei pompieri scomparsi durante la strage dell'11 settembre.
A fine anno esce Laura Pausini - Live 2001/2002 World Tour, un DVD contenente la registrazione del concerto milanese del 2 dicembre 2001.

Nel 2003 From the inside (etichetta Atlantic Records) viene pubblicato anche in Europa.
Duetta con Hélène Segara nel brano On n’oublie jamais rien, on vit avec, inclusa nell’album Humaine della cantante francese; partecipa al “Pavarotti&Friends” cantando Il mondo che vorrei e, in coppia con Pavarotti, Tu che m’hai preso il cor; partecipa alla realizzazione dell’album Cicciput di Elio e le storie tese, nel brano “Pagano”.
In questo stesso anno è coinvolta in altri importanti progetti: infatti è invitata dall’Università Cattolica di Milano ad un incontro-dibattito con gli studenti quale rappresentante positivo della gioventù italiana; collabora con Intervita di Miami per la campagna a favore dei bambini bisognosi dell’America Latina insieme a Gloria Estefan e Shakira; riceve una lettera di ringraziamento da Kofi Annan per aver contribuito alle cause benefiche riconosciute dalle Nazioni Unite; è testimonial in Francia di Femmes face au sida, campagna contro l’AIDS organizzata dalla principessa Stephanie di Monaco.


Nel 2004 è testimonial della campagna televisiva di beneficenza per l'adozione a distanza a favore di NPH Italia Nuestros pequenos hermanos, con la canzone "Il mondo che vorrei" e sostiene la raccolta fondi per la lotta contro l'Aids a favore di L.i.l.a. Aderisce inoltre alla campagna di Amnesty International contro la violenza sulle donne e si impegna a favore della campagna sociale per il test HPV delle donne europee.
A fine anno pubblica un nuovo album di inediti Resta in Ascolto / Escucha (anche in special edition: CD + DVD con contenuti audio/video esclusivi). L'album contiene 11 brani e alcune preziose collaborazioni con artisti italiani ed internazionali: Vasco Rossi e Gaetano Curreri firmano Benedetta passione; Biagio Antonacci scrive Vivimi e Madonna regala Like a Flower brano che Laura adatta in italiano con il titolo Mi abbandono a te.


Il 5 Febbraio 2005 parte, da Torino, il Laura Pausini - World Tour 2005.
In questo stesso anno, Laura aderisce al progetto di Amnesty International Control Arms, una campagna a vari livelli sul tema degli armamenti, in particolare quelli cosiddetti "leggeri". Nel mese di luglio partecipa a Roma al Live 8 dove esegue alcuni brani del suo repertorio e duetta con Claudio Baglioni in Mille giorni di te e di me e con Renato Zero e lo stesso Baglioni in I migliori anni della nostra vita.
Duetta Como Tu, como Yo con Sin Bandera inserita nell'abum Mañana del duo latino e con Michael Bublè il brano You'll never find another love like mine, registrato al Wiltern Theatre di Los Angeles e incluso nell'album dell'artista canadese Caught In The Act.
A novembre pubblica Live in Paris 2005, cd + dvd: è il suo primo disco live, registrato al teatro Le Zenith di Parigi.


L'8 Febbraio 2006 riceve allo Staples Center di Los Angeles uno dei più importanti premi della sua carriera: il Grammy Awards per Escucha nella categoria Best Latin Pop Album. Il premio le vale i pubblici complimenti del Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi che le conferisce l'Onorificenza di Commendatore OMRI (Ordine al Merito della Repubblica Italiana).
Sale sul palco di Sanremo come superospite ed esegue un medley di alcuni suoi successi, presenta in anteprima il singolo Uguale a Lei (versione riarrangiata e tradotta da Laura del classico "She" di Charles Aznavour) e duetta con Eros Ramazzotti Nel blu dipinto di blu.
Il 9 giugno, il paese in cui è cresciuta (Solarolo) le conferisce la cittadinanza onoraria per aver portato la Romagna nel mondo. L'estate la vede protagonista del tour Juntos en concierto con Marc Anthony e Marco Antonio Solis, 20 date sold out nelle principali città degli Stati Uniti, in venue prestigiose come il Madison Square Garden di New York. Il 29 settembre è ospite, a Parigi, al concerto di Johnny Hallyday, con il quale duetta La loi du silence / Parole e silenzio, inserito nell'edizione speciale e completa dell'album Flashback Tour (4 CD + 2 DVD) del cantante francese.
Il 10 novembre esce il suo primo album di cover Io canto / Yo canto anticipato dall'omonimo singolo. L'album che contiene anche duetti (con Tiziano Ferro, Juanes e Johnny Halliday) risulta essere, in Italia, il più venduto del 2006. Inoltre Dispàrame dispare versione spagnola di Spaccacuore viene utilizzata come colonna sonora della telenovela messicana Amar sin limites e Come il sole all'improvviso diventa invece colonna sonora di Salvatore - Questa è la vita film di GianPaolo Cugno, prodotto da Walt Disney Company Italia e Globe Films.


Nel 2007 duetta con Miguel Bosé in “Te Amaré”, il brano è inserito nell' album Papito dell’artista spagnolo. Forte dell’incredibile successo ottenuto in tutto il mondo, il 2 giugno si esibisce (prima donna nella storia) di fronte a uno stadio di San Siro gremito in ogni ordine di posto, cantando in italiano, spagnolo, inglese, portoghese e francese, di fronte a 70.000 fans accorsi da ogni parte del mondo. Duetta con Andrea Bocelli al Teatro del Silenzio di Lajatico Dare to live – Vivere brano inserito nel DVD Vivere - Live in Tuscany di Bocelli. A novembre esce in 47 Paesi il cd/dvd Laura Pausini - San Siro 2007, registrato in occasione del concerto di San Siro e nello stesso mese, in tutte le librerie, Fai quello che sei - Io Canto, un diario esclusivo ricco di immagini che racconta il grande e indimenticabile evento.

Nel 2008 duetta Todo vuelve a empezar con Luis Fonsi, inserito nell'album Palabras del silencio dell'artista portoricano. Nello stesso anno, duetta con Charles Aznavour sulle note di Paris Au Mois D'aout / Parigi in agosto, il brano è inserito sia in una versione interamente in lingua francese, sia in versione italo-francese, nell'album Duos di Aznavour. Il 13 settembre 2008 si esibisce davanti ad oltre 30.000 persone per il concerto evento in memoria di Luciano Pavarotti al parco Saint-Cloud di Parigi. Il 12 ottobre partecipa a Salute Petra, un memorial e un concerto di beneficenza per ricordare Pavarotti nel giorno del suo compleanno in Giordania, a Petra. I proventi sono devoluti a UNHCR e WFP per aiutare il rientro dei rifugiati afghani in patria. Per l’occasione canta “Il mondo che vorrei”, duetta con Andrea Bocelli in “Vivere” e con Jovanotti in “Caruso”, inserito nel DVD The Tribute to Pavarotti - One Amazing Weekend in Petra.
A novembre, anticipato dal singolo Invece no, esce in tutto il mondo Primavera in anticipo / Primavera Anticipada, composto da 14 tracce inedite (più due tracce bonus, disponibili solo su iTunes). L'album per più di due mesi (9 settimane consecutive) mantiene stabilmente il 1°posto nella classifica Fimi-Nilsen e si aggiudica ben 6 dischi di platino.

A gennaio 2009 viene pubblicato l'album del pianista statunitense Arthur Hanlon Piano Sin Fronteras che include il brano Prendo te eseguito da Laura.
Il 5 marzo del 2009 parte da Torino, il Laura Pausini World Tour 09 che tocca le principali città italiane ed europee per poi approdare negli USA, Canada e America Latina.
Il 21 aprile partecipa alla registrazione del brano Domani 21/04.2009. Il brano vede la collaborazione di molti dei più famosi artisti della musica italiana e i proventi vengono interamente devoluti alla ricostruzione dei luoghi d'arte e cultura devastati dal Terremoto dell'Aquila del 2009. L'impegno per questa popolazione continua con il megaconcerto Amiche per l'Abruzzo, un evento musicale tutto al femminile, organizzato da Laura Pausini che è riuscita a riunire per la prima volta nella storia della musica leggera italiana, un gran numero di artiste donne per raccogliere fondi a favore dei terremotati. Oltre 55mila persone partecipano all'evento del 21 giugno a San Siro e gli incassi devoluti, al netto delle spese, ammontano a 1.183.406,52 euro.
Il 5 novembre al Mandalay Bay Events Center di Las Vegas, apre lo spettacolo sulle note di “En cambio no” accompagnata da una coreografia de Le Reve e vince il terzo Latin Grammy Award nella categoria Best female pop vocal album con Primavera anticipada.
Il 27 novembre viene pubblicato l'album di Claudio Baglioni Q.P.G.A. contenente la canzone Con tutto l'amore che posso, che vede la partecipazione di Laura Pausini e del sassofonista Stefano Di Battista. Ma il vero grande regalo per i suoi fans è Laura Live World Tour 09 / Laura Live Gira Mundial 09 un cd/dvd che contiene 3 tracce inedite e le emozioni di un anno di tour. La pubblicazione è accompagnata da 12 nuove tappe-evento in Italia.
L'8 dicembre conduce insieme a Tiziano Ferro un programma televisivo su Rai 2, intitolata Due, dove si esibiscono singolarmente e in duetto in cover e brani del loro repertorio.
A fine anno annuncia ai media e al pubblico di volersi per un po' ritirare dalle scene.


Nel 2010 per celebrare il 50° compleanno del famoso artista brasiliano Renato Russo, Warner Music Brasil pubblica una compilation commemorativa in ricordo del cantante, intitolata Duetos alla quale Laura partecipa con il brano Strani amori.
Partecipa altresì al progetto Voces Unidas por Chile per aiutare i terremotati cileni e il 4 maggio viene pubblicato Gracias a la vida, prodotto da Humberto Gatica e con la partecipazione di artisti del calibro di B.Cuevas, Juanes, A.Sanz, J.L.Guerra, Shakira, M. Bublé e M. Bosé.
Il 22 giugno, preceduto dal singolo Donna d'Onna, (scritto da Gianna Nannini e Isabella Santacroce), esce il doppio dvd del concerto Amiche per l’Abruzzo registrato in occasione del concerto benefico di San Siro. Contiene 4 ore di grande musica, è prodotto da Madraxa – associazione no profit nata per volere delle 5 madrine del progetto (G.Nannini, Elisa, Giorgia e F.Mannoia, oltre a Laura che ne è la Presidente), ed è distribuito da Warner che per l’occasione finalizza anche un importante accordo Panini. Questo dvd vende oltre 200.000 copie in sole 3settimane, cifra mai raggiunta in Italia per un prodotto simile e rimane in vetta alla classifica nazionale dei dvd musicali più acquistati per 16 settimane consecutive. L'intero progetto Amiche per l’Abruzzo dona più di 3 milioni di euro per aiutare le popolazioni colpite dal violento terremoto.
Il 21 ottobre, Laura partecipa a Ginevra ad un concerto di beneficenza organizzato da Phil Collins per celebrare il 10º anniversario dell'Associazione Little Dreams Foundation; duetta con lui nel brano Separate Lives e con Bryan Adams nel brano Please Forgive Me.


Il 1°gennaio 2011 viene annunciato l'attesissimo ritorno sulle scene musicali.
L'11 settembre (in anteprima assoluta per i fans) ed il 12 settembre per il resto del mondo, viene lanciato Benvenuto / Bienvenido, singolo che anticipa l'undicesimo album di inediti, in uscita l’11.11.11 su etichetta Atlantic Warner Music: Inedito / Inédito. Il disco contiene 14 tracce, tra cui un duetto con Gianna Nannini, uno con Ivano Fossati ed uno con la sorella Silvia.
Il 22 dicembre, a due anni esatti dalla sua ultima esibizione, sale sul palco del Mediolanum Forum di Assago (Milano) per inaugurare Inedito World Tour che la porterà sui più importanti palcoscenici del mondo per tutto l'anno successivo.


Il 14 maggio 2012 si esibisce al concerto in Piazza Duomo per celebrare i 30 anni di Radio Italia di fronte ad un pubblico di 100.000 persone.
Il 25 giugno si esibisce a Bologna al Concerto per l'Emilia organizzato per sostenere la popolazione dell’Emilia Romagna colpita dal terremoto cantando ‘Caruso’ insieme a Cesare Cremonini.
Il 15 settembre 2012 al PalaCredito di Romagna di Forlì durante la festa annuale del FanClub annuncia ai presenti di aspettare una bambina insieme al suo compagno Paolo Carta. Successivamente conferma la notizia a tutto il mondo tramite i social. Interrompe così l'Inedito World Tour e rinuncia a partecipare a tutte gli eventi, le manifestazioni e i programmi televisivi a cui era stata invitata.
Il 13 novembre viene pubblicato l'album tributo a Giorgio Gaber Per Gaber... io ci sono contenente il brano Non insegnate ai bambini da lei interpretato il 21 luglio 2007 a Viareggio.
Il 27 novembre viene pubblicato l'album Inedito - Special Edition contenente il CD Inedito del 2011 con l'aggiunta del Medley Disco Music che Laura ha interpretato a Roma durante il concerto di Capodanno a Roma e il DVD con registrazioni del tour e contenuti speciali. L'edizione spagnola contiene la nuova versione del brano Las cosas que no me espero eseguito in duetto con il venezuelano Carlos Baute.


L'8 febbraio 2013 diventa mamma di Paola, avuta dal suo compagno, il chitarrista Paolo Carta. Il nome della bambina è stato scelto come unione delle iniziali dei nomi dei genitori.
In questo mese ricorre inoltre il ventennale della sua carriera e per festeggiare Warner Music fa uscire un singolo composto dalle tre versioni originali del suo primo successo La Solitudine – La Soledad – Loneliness / Medley 2013.
Sempre a febbraio compare come guest star nel nuovo album di Josh Groban All that echoes cantando con lui E ti prometterò.
Il 7 maggio 2013 viene pubblicato in Spagna l'album del gruppo El Sueño de Morfeo Todos tenemos un sueño contenente la cover Lo mejor está por llegar eseguita da Laura in duetto con Deborah De Corrale e Ximena Xariñana. Il brano, registrato a settembre 2012, sarebbe dovuto uscire per una campagna radio e televisiva contro il cancro.
Il 1º giugno 2013 è l'unica artista italiana a partecipare a The Sound Of Change Live, un concerto benefico tenutosi al Twickenham Stadium di Londra, organizzato dall'associazione Chime For Change fondata da Gucci. Lo scopo dell'evento è quello di raccogliere fondi a favore delle donne in tutto il mondo e sostenerle nel processo di autodeterminazione. Per l'occasione canta It's not goodbye e Io Canto.
A settembre viene pubblicato l'album di Gloria Estefan The Standards contenente una cover di Charlie Chaplin in duetto con Laura Pausini: Sonríe (Smile) / Sorridi (Smile).
Il 12 novembre 2013 viene pubblicata la raccolta 20 - The Greatest Hits / 20 - Grandes Exitos: doppio cd che celebra il ventennale della sua carriera contenente brani inediti, grandi successi rivisitati, alcuni riproposti in duetto, brani live e collaborazioni mai incluse negli album precedenti. La versione Deluxe contiene un dvd con il video documentario intitolato 20-My Story.
Sempre a novembre, viene pubblicato l'album del cantante bolero Lucho Gatica Historia de un amor contenente l'omonimo brano in duetto con Laura. A dicembre parte dall'Italia The Greatest Hits World Tour che le farà calcare i palcoscenici più importanti del mondo fino al 2015.


A marzo 2014 si esibisce nel celebre Madison Square Garden di NewYork, sul palco con lei diversi ospiti: B.Antonacci, M.Bosè, G.Estefan, I.Sangalo e Il Volo.
Il 24 aprile partecipa come ospite alla cerimonia di consegna dei Billboard Latin Music Award 2014 e in diretta televisiva su Telemundo, duetta con Andrea Bocelli "Vive ya! (Vivere)".
Il 20 maggio 2014 viene trasmesso in prima serata su Rai 1 Stasera Laura: ho creduto in un sogno tratto dal concerto del 18 maggio al Teatro antico di Taormina, tappa del The Greatest Hits World Tour 2013-2015. Lo show avente come filo conduttore il percorso ventennale dell'artista raccontato in prima persona ottiene 5.946.000 telespettatori con il 24,35% di share.
Da settembre a dicembre è coach (insieme a Ricky Martin, Julion Alvarez e Yuri) al talent show televisivo La Voz... México la quarta edizione messicana del noto format The Voice. In occasione di questa partecipazione, a fine settembre esce in America Latina e in Spagna una nuova edizione di 20 - Grandes Exitos contenente tre nuovi duetti inediti: Sino a ti con la cantante messicana Thalía, Donde quedo solo yo con il cantante spagnolo Álex Ubago e Entre tú y mil mares con il cantante spagnolo Melendi.
Nel mese di ottobre, per festeggiare i 60 anni di Fiorella Mannoia, viene pubblicato l'album dal titolo Fiorella che contiene il brano Quello che le donne non diconoin duetto con Laura. Sempre ad ottobre registra una versione in lingua catalana del brano "Dove resto solo io" intitolata Jo sempre hi seré per l'album "El disc de la Marató 2014: Les malalties del cor" presentato in Spagna dal galà di solidarietà Marató de TV3.


Da gennaio a giugno 2015 si trasferisce con la famiglia in Spagna per partecipare come coach (insieme Alejandro Sanz, Malù e Antonio Orozco) al talent show televisivo La Voz la terza edizione spagnola del noto format The Voice trasmessa per 15 puntate su Telecinco.
Il 10 febbraio viene pubblicato l'album di Juan Gabriel Los dúo contenente il brano Abrázame muy fuerte in duetto con Laura Pausini.
Da settembre a dicembre a Miami partecipa insieme a Ricky Martin e Alejandro Sanz, in qualità di coach, al nuovo talent show televisivo La Banda, ideato da Simon Cowell ed incentrato nella creazione del più grande gruppo musicale latino.
A novembre viene pubblicato il nuovo album di inediti composto da 15 tracce intitolato Simili / Similiares. La Deluxe version comprende anche un DVD con un cortometraggio di cui Laura è protagonista e che include una breve anteprima dei 15 videoclip girati per questo progetto, uno per ogni brano dell'album. Tali videoclip vengono svelati in versione integrale nei mesi successivi all'uscita dell'album.


Ultimo aggiornamento: dicembre 2015

BIOGRAFÍA DE LAURA PAUSINI

Laura Pausini nace el 16 de mayo de 1974 en Solarolo (Ravenna)

1993

Participa en el Festival de Sanremo – Sección Nuevas Propuestas con la canción “La Solitudine” y se clasifica en primer lugar.
Publica el álbum Laura Pausini (Warner Music), que incluye “Mi rubi l’anima”, cantada en dúo con Raf. En Italia el álbum permanece durante un año entero en las primeras 10 posiciones de la clasificación y antes de finales de 1993 es la n° 1 en Benelux.

1994

Participa en el Festival de Sanremo – Sección Big con la canción “Strani Amori” y se clasifica en la 3° posición.
Publica el álbum Laura (Warner Music).
Publica el álbum “Laura Pausini” (Warner Music) en español, un “best of” de los primeros dos álbunes

1995

Publica el álbum “Laura Pausini”, un “best of” para el mercado anglosajón (contiene “Loneliness”, la versión inglesa de “La Solitudine”, a cargo de  Tim Rice, ya autor de “Evita” y “Jesus Christ Superstar”).
Recibe el premio como Mejor Artista Internacional en el Festivalbar
Recibe el premio “World Music Award” (European Grammy – Montecarlo) como “Best Selling Italian Artist”
Recibe el premio “Lo Nuestro” (Miami) como “Cantante Revelación de Lengua Latina en el Mercado Americano”
Recibe el reconocimiento por “su contribución en la difusión de la cultura popular italiana en España” a manos del Embajador Italiano en España por haber vendido más de un millón de copias, resultando la “Best Selling International Artist” de todos los tiempos en España.
Billboard le asigna el 2° lugar en la especial clasificación de “Revelaciones Femeninas de 1994” (superada solo por Mariah Carey)

1996

Publica el álbum Le cose che vivi (Warner Music), que saldrá también en español, Las cosas que vives (Warner Music) y que incluye “Il mondo che vorrei / El mundo que soñé” escrita completamente por Laura para Unicef.
Pecibe el premio I.F.P.I. “Platinum Europe Award” en Bruselas.
Nombrada en los Grammy latinos en la categoría mejor vídeo “Las cosas que vives”.
Nace el sitio oficial de Laura Pausini, www.laurapausini.com
Se exhibe en el Concierto de Navidad ante la presencia de Papa Juan Pablo II

1997

Empieza su primera gira mundial “Laura Pausini – World Wide Tour ‘97”

1998

Publica el álbum La Mia Risposta (Warner Music) y al mismo tiempo se lanza también la versión española Mi Respuesta (Warner Music). El álbum incluye también “Looking for an angel”, escrita para ella por Phil Collins.
En ocasión del cumpleaños de Barbra Streisand, se exhibe cantando “Seamisai”.

1999

Empieza la gira mundial “Laura Pausini – World Tour 1999”.
Participa en la columna sonora de la película “Message in a bottle” (Mensaje de Amor) con Kevin Costner y Paul Newman (Atlantic Records) con la canción “One more time” (escrita para ella por Richard Marx).
Participa en el “Pavarotti & Friends”, cantando “One more time” y en  dúo con Pavarotti “Tu che m’hai preso il cor”.
Se publica  “Video Collection” (Warner Music Video), vhs que contiene todos los vídeos-clip realizados hasta ahora.

2000

Publica el álbum Tra te e il mare / Entre tú y mil mares, que contiene “Per vivere / Viviré” dedicada a los niños que Laura ha adoptado en Brasil, abandonados por la calle, y que ahora viven en la casa para niños  “Romao de Mattos Duarte” en Río de Janeiro”.
Participa en la columna sonora de la película “Pokemon 2000:  the power of one” (Atlantic Records) con el tema “The extra mile” escrito por Tina Arena y publicado por los productores de Christina Aguilera

2001

Participa en el Festival de Sanremo como invitada superestrella.
Publica The best of Laura Pausini: E ritorno da te (Warner Music), álbum realizado también en versión española Lo mejor de Laura Pausini - Volveré junto a ti, con 2 temas inéditos: “E ritorno da te / Volveré junto a ti” y “Una historia que vale / Dos historias iguales” y versiones arregladas de sus dos éxitos (entre los cuales “Seamisai / Cuando se ama”, cantada con Gilberto Gil).
Canta a dúo con José el Francés en la canción “Dime”, incluida en el “Best of” en España y América Latina y en el álbum “Jugando al Amor” del cantautor de flamenco.
Publica una versión “Platinum” de “The best of Laura Pausini: E ritorno da te” para Brasil, que contiene también el tema “Speranza”, sigla en italiano de la telenovela “Terra nostra 2: la speranza”.
Empieza su gira mundial “Laura Pausini live 2001 – World Tour”, primera gira por los palacios de deportes y plazas de todo el mundo, registrando ventas agotadas.
Recibe 4 nominaciones para los “Latin Grammy Awards” (incluso en la categoría “Mejor álbum pop femenino”)

2002

Canta a dúo con Nek en la canción “Sei solo tu”, incluida en el álbum “Le cose da difendere” de Nek, tanto en la versión italiana como en la española “Tan solo tu”.
Se lanza Laura Pausini – Live 2001/2002 World Tour, el primer DVD que contiene la grabación del concierto del 2 de diciembre de 2001 en Milán.
Publica en América el álbum “From the Inside” (Atlantic Records), precedido por el sencillo “Surrender”, que alcanza el primer lugar en la clasificación americana en la categoría dance y club, precediendo artistas como Madonna, Whitney Houston y Justin Timberlake.
Se exhibe en ocasión de la entrega de los Premios Nóbel en Oslo.
Se exhibe en Los Angeles en el concierto de beneficencia para las familias de los bomberos fallecidos durante la tragedia del 11 de septiembre en New York, con Kevin Spacey y Alejandro Sanz

2003

Publica también en Europa el álbum From the Inside (Atlantic Records).
Canta a dúo con Céline Dion, Mariah Carey, Gloria Estefan, Ricky Martin, Alejandro Sanz y Shakira en “Todo para ti”, canción escrita e interpretada por Michael Jackson para las familias de las víctimas del 11 de septiembre en New York.
La canción “E ritorno da te / Volveré junto a ti” es premiada con el 11° “Ascap Latin Award” como “Mejor Pop Balada de 2002”.
Canta a dúo con Hélène Segara en la canción “On n’oublie jamais rien, on vit avec”, incluida en el álbum “Humaine” de la cantante francesa.
Participa en el “Pavarotti & Friends”, cantando “Il mondo che vorrei” y a dúo con Pavarotti, “Tu che  m’hai preso il cor”.
Participa en la grabación del álbum “Cicciput” de  Elio y le Storie Tese, en la canción “Pagano”.
Es invitada por la Universidad Católica de Milán a un encuentro-debate con los estudiantes como representante positivo de la juventud italiana.
Colabora con la Asociación “Intervita” de Miami para la campaña a favor de los niños necesitados de América Latina junto a Gloria Estefan y Shakira.
Recibe una carta de agradecimiento de Kofi Annan por haber contribuido en causas benéficas reconocidas por las Naciones Unidas.
Es testimonio en Francia de “Femmes face au sida”, campaña contra el SIDA organizada por la princesa Estefanía de Mónaco.
Se publica en Sudáfrica el álbum “The hit” con los mayores éxitos del año, en el que Laura contribuye con “It’s not goodbye” junto a Seal y Sean Paul

2004

Es testimonio de la campaña televisiva de beneficencia para la adopción a distancia a favor de NPH Italia “Nuestros pequeños hermanos”, con la canción “Il mondo che vorrei”. Sostiene, como testimonio, la recogida de fondos para la lucha contra el SIDA, promovida por la L.i.l.a, participa en la campaña de Amnesty International contra la violencia sobre las mujeres y se compromete a favor de la campaña social para el test HPV de las mujeres europeas.
Se publica en todo el mundo el álbum Resta in Ascolto / Escucha (Atlantic Records). El álbum contiene, entre otras, las canciones “Vivimi” escrita por Biagio Antonacci, “Benedetta Passione” escrita por Vasco Rossi y “Mi abbandono a te” escrita por Madonna

2005

Empieza la gira mundial “Laura Pausini – World Tour 2005”.
Participa en el proyecto de Amnesty International “Control Arms”, una campaña a varios niveles sobre el tema de las armas, en particular las denominadas “ligeras”.
Participa en Roma al “Live 8” donde canta algunos temas, entre los cuales“Il mondo che vorrei” y “Tra te y il mare”. Además, canta a dúo con Claudio Baglioni en “Mille giorni di te y di me”, así como con Renato Zero y el mismo Baglioni en “I migliori anni della nostra vita”.
Canta a dúo con Sin Bandera en la canción “Como Tú, como Yo”.
Canta a dúo con Ray Charles en la canción “Surrender to Love”, contenida en el álbum póstumo del artista americano “Genius & Friends”.
Canta a dúo con Michael Bublé en la canción “You’ll never find another love like mine”, grabada en el Wiltern Theatre de Los Angeles y contenida en el álbum del artista canadiense "Caught In The Act".
Recibe el “Premio TourFestivalbar2005” por los más de 60 show en todo el mundo.
Recibe en Los Angeles “El premio de la Gente 2005 / Latin Music Fan Awards” en la categoría “Solista / grupo femenino del año”.
Recibe en Los Angeles el “Latin Grammy Award” por el álbum “Resta in Ascolto” (versión española) como mejor álbum pop femenino.
Publica Live in Paris 2005, cd+dvd. Es el primer CD live de Laura.

2006

Recibe en el “Staples Center” de Los Angeles el “Grammy Awards” por el álbum “Resta in ascolto” (versión española) en la categoría “Best Latin Pop Album”. El premio le vale las felicitaciones públicas del Presidente de la República Italiana Carlo Azeglio Ciampi, que le otorga el título honorífico de "Commendatore".
Sube al escenario de Sanremo como invitada superestrella y canta  “She-uguale a Lei”, versión arreglada y traducida por la misma Laura Pausini del clásico “She” de Charles Aznavour. La canción, disponible sólo en red, alcanza el primer lugar de la clasificación Top Download de Internet.
Recibe en el “American Airlines” de Miami el premio “Lo Nuestro”como “Artista Femenina Pop del año”
La canción “Vivimi” interpretada por Laura Pausini y escrita por Biagio Antonacci recibe en Los Angeles dos premios en los “ASCAP Latin Music Awards” en las categorías “Mejor Pop/Ballad Song” y “Mejor Sigla de Soap Opera” para la telenovela sudamericana “La Madrastra”.
Se adjudica un “Billboard Latin Music Awards” en la categoría “Latin Pop Airplay Song of the Year, Female” para “Vivimi” (versión española).
El verano la ve protagonista de la gira americana “Juntos en concierto” al lado de Marc Anthony y Marco Antonio Solis, con 20 fechas en las principales ciudades de los Estados Unidos, en recintos prestigiosos como el Madison Square Garden de New York.
El 10 de noviembre se lanza la canción Io canto / Yo canto anticipada el 13 de octubre en el homónimo sencillo. El disco se distribuye en 47 países y se publica también en lengua española. El CD contiene los dúos con Tiziano Ferro, Juanes y Johnny Halliday, siendo el álbum más vendido de 2006.

2007

Recibe una nominación para los premios “Lo Nuestro” como “Artista pop femenina del año”
Se adjudica el Telegatto de Platino por su excelencia, además del obtenido como “Mejor Cantante”
Canta a dúo con Miguel Bosé en “Te Amaré”, la canción forma parte del nuevo álbum del artista español “Papito”.
Continuando con el increíble éxito obtenido en todo el mundo, el 2 de junio se exhibe, primera cantante femenina en la historia de la música italiana, en el estadio de San Siro lleno hasta el tope. Canta en italiano, español, inglés, francés y portugués.
Canta a dúo con Andrea Bocelli en el “Teatro del Silenzio” de Lajatico, la canción “Dare To Live / Vivere” que forma parte del álbum con los grandes éxitos del artista toscano, lanzado a finales de 2007.
Recibe el premio “Best Selling Italian Artist” en los World Music Awards por las copias vendidas de “Io canto”.
En Las Vegas se adjudica un “Latin Grammy Awards” en la categoría “Best female pop vocal album” por Yo Canto (versión española).
El 30 de noviembre se lanza en 47 países el DVD/CD Laura Pausini - San Siro 2007, grabado en ocasión del famoso concierto del pasado 2 de junio y al mismo tiempo en todas las librerías se presenta “Fai quello que sei - Io Canto”, un diario exclusivo rico en imágenes que cuenta el grande e inolvidable evento

2008

Se adjudica tres Telegatti de oro en las categorías “Cantante del año”, “Mejor disco (Io Canto)” y “Mejor gira tour”.
Recibe dos premios en los “Wind Music Award 2008” por el CD y el DVD del concierto en San Siro.
Se exhibe ante más de 30.000 personas en el concierto evento en memoria de Luciano Pavarotti en el parque Saint-Cloud de París.
Participa en “Salute Petra”, un memorial y un concierto de beneficencia para recordar a Luciano Pavarotti en el día de su cumpleaños en Jordania, en Petra.. Los beneficios se devolvieron a UNHCR y WFP para ayudar la vuelta de los refugiados afganos a su patria. En esa ocasión canta “Il mondo che vorrei” y se exhibe a dúo con Andrea Bocelli en “Vivere” y con Jovanotti en “Caruso”.
Recibe una nominación en los “Latin Grammy” en la categoría “Mejor grabación del año” por “Vivere/Vive Ya”, tema cantado con Andrea Bocelli.
Anticipado por el sencillo “Invece no”, el 14 de noviembre se lanza en todo el mundo Primavera in anticipo / Primavera Anticipada (Atlantic-Warner Music). El CD, compuesto por 14 canciones inéditas, se realiza también en la versión española e incluye un sugestivo dúo con James Blunt. El álbum, durante más de dos meses, se mantuvo estable en el primer lugar de la clasificación Fimi-Nilsen y se adjudicó 6 discos de platino.

2009

El 5 marzo se lanza desde Turín el “Laura Pausini World Tour”, que toca las principales plazas italianas y europeas para ir después a Estados Unidos, Canadá, América Latina y Australia.
Recibe un premio en los “Wind Music Award 2009” por el CD "Primavera In Anticipo"
21 de junio: San Siro – “Amiche per l’Abruzzo”: concierto benéfico nacido de una idea de Laura Pausini que ha reunido por primera vez las cantantes femeninas de la música italiana para recoger fondos a favor de las víctimas del terremoto en Abruzzo. Más de 55 mil personas participan en el evento y los beneficios fueron devueltos, al neto de los gastos, alcanzando más de 1 millón de Euros, en concreto 1.183.406,52 Euros.
Gana un “Latin Grammy” en las categorías “Best female pop vocal album” con la versión española de “Primavera en Anticipo” y abre el espectáculo con las notas de “En cambio no” acompañada por una coreografía de Le Reve.
Anticipado por el primer sencillo “Con la musica alla radio” se lanza en noviembre en todo el mundo el cd/dvd Laura Live 09 que contiene 3 temas inéditos de estudio y las emociones de un año de gira. La publicación está acompañada por 12 nuevas etapas-evento en Italia.

2010

Se adjudica, junto a los co-autores Paolo Carta y Niccolò Agliardi, el premio ASCAP Latin Award en la categoría "Pop Ballad" con "Invece no" (versión española).
Se adjudica el premio "Lo Nuestro" como Artista Femenina del Año, se trata del prestigioso reconocimiento asignado por la cadena Univision a los personajes más representativos del mundo de la música latina.
Para celebrar el 50° aniversario del conocido artista brasileño Renato Russo, desaparecido recientemente, Warner Music Brasil lanza un album recopilatorio de sus duetos. Laura participa en este proyecto con la canción "Strani amori".
Participa al proyecto "Voces Unidas por Chile" con la canción "Gracias a la vida" con otros artistas internacionales (Shakira, Michael Bublè, Juanes y Miguel Bosè). El proyecto nació de una idea de Beto Cuevas para recaudar fondos por la gente de Chile afectada por un terrible terremoto.
Recibe el premio "Best selling Female Italian Artist" en los World Music Awards por las vendas durante el año 2009.
El 22 de junio se lanza el doble DVD de Amiche per l'Abruzzo grabado en ocasión del concierto de solidariedad del 21 de junio de 2009 en el Estadio de San Siro. El doble DVD, producido por Madraxa – la asociación sin ánimo de lucro nacida por deseo de las 5 madrinas del proyecto - contiene cuatro horas de gran música con 50 canciones y es distribuido por Warner. Para dicha ocasión se firma también un importante acuerdo con la sociedad Panini. "Amiche per l''Abruzzo" vende más de 250.000 copias y permanece la primera en la clasificación de los DVD musicales más comprados durante 16 semanas consecutivas.
Se exhibe a dúo con Phil Collins y Bryan Adams en ocasión de la iniciativa benéfica organizada para el 10° aniversario de la fundación "Little Dreams". Con Phil Collins canta "Separate Lives", mientras que con Bryan Adams canta a dúo en "Please Forgive Me".
Recibe una nominación en los "Latin Grammy" por el DVD "Laura Live 09" (versión española) en la categoría "Best Long Form Video"

2011

11 de septiembre presenta su nuevo sencillo "Benvenuto" ("Bienvenido" en la versión española) que anuncia el lanzamiento de su nuevo álbum Inédito que sale el 11 de noviembre de 2011. A partir 22 de diciembre empieza en todo el mundo el Inédito World Tour.

2012

Canta la canción Jamás Abandoné (Non ho mai smesso), durante la noche de gala del premio Lo Nuestro en Miami, Laura consiguió una nominación por Bienvenido (Benvenuto) como Mejor Video.
Se adjudica el premio Cadena Dial en Tenerife. Cadena Dial otorga premios anuales a los artistas de mayor éxito en España.
"Inedito World Tour" continúa: América del Sur, Europa e Italia, otra vez, con entradas agotadas en casi todas partes.
Se exhibe en la Piazza Duomo (Milán, Italia) para celebrar los 30° aniversario de la emisora Radio Italia con una audiencia de 100.000 personas.
Se exhibe en dueto con Cesare Cremonini con la canción "Caruso”, durante el concierto benéfico organizado para apoyar a la región de Emilia-Romaña después del terremoto que afectó esa región.

2013

Para celebrar su 20° aniversario, Warner Music lanza "La Solitudine - La Soledad - Loneliness / Medley 2013", las tres versiones originales de su primer single, mezcladas de nuevo.
Participa como estrella invitada en "All that Echoes" el nuevo álbum de  Josh Groban, cantando con él "E ti prometterò". Ella ha sido la única artista italiana que participò en THE SOUND OF CHANGE LIVE, el concierto que tuvo lugar el sábado 01 de junio en Londres, evento organizado para lanzar la campaña Gucci para recaudar fondos en apoyo de las mujeres en todo el mundo y para apoyarlas en el proceso de auto determinación.  Laura cantó It’s not goodbye (versión en Inglés de In assenza di te)  e Io Canto;  además de ella en el "lineup" también estuvo Beyoncé Knowles-Carter (co-fundador junto con Frida Giannini y Salma Hayek Pinault para Chime for Change ), Jennifer Lopez, Ellie Goulding , Florence + the Machine, Haim, Iggy Azalea, John Legend, Rita Ora y Timbaland, y muchos más.Canta a duo con Gloria Estefan "Sonrie" incluida en el álbum de Estefan "The Standards". Se publica en todo el mundo el álbum 20 - The Greatest Hits / 20 - Grandes Exitos.

2014

En marzo actúa en el famoso teatro Madison Square Garden en Nueva York. muchas celebridades se unieron a ella en el escenario: Biagio Antonacci, Miguel Bosè, Gloria Estefan, Ivete Sangalo y Il Volo.
En abril participa en los premios Billboard de la música latina en Miami y dueta con Andrea Bocelli en "Vive ya", versión en español de la canción "Vivere".
El 20 de mayo, ella es la anfitriona de un programa de televisión en horario de máxima audiencia transmitido por Rai uno (televisión nacional italiana) desde el teatro antico de Taormina. El espectáculo está completamente enfocado en laura, en su vida y su carrera. El espectáculo contó con un montón de amigos y artistas que fueron parte del éxito y de la vida de Laura.
Recibe el World Music Awards por su 20 años de carrera.
En junio recibe el Premio Icono por su contribución esencial para la difusión de la música italiana en todo el mundo con más de 70 millones de discos vendidos.
Ella está nominado Embajador Del World Food Programme en todo el mundo junto con Penélope Cruz y Sean Penn.
De septiembre a diciembre es uno de los coaches junto con Ricky Martin, Yuri y Julion Alvarez, en "La Voz" México.